Parola in codice: Hurry Up!

pubblicato da: Massimiliano Vanzo - 22 giugno, 2014 @ 4:22 pm

Ciao a tutti!

Scusate se sono rimasto un po’ assente ma ho organizzato per la nostra rete di collaboratori un evento straordinario chiamato Power Weekend. In questo week end abbiamo parlato di tutti gli argomenti che trattiamo in questo blog e di molti altri in modo più dinamico e articolato.

L’obiettivo? Creare persone più consapevoli delle proprie capacità e delle proprie abilità.

garfield regalo compleannoIeri (21 giugno) ho compiuto 38 anni! Wow, fa strano da dirlo ma è così. Non mi sento più vecchio, ma più vissuto.  Improvvisamente mi sono reso conto che siamo già oltre la metà di questo 2014.

Sul mio diario mi sono posto queste domande:

Come sta andando?
Sto raggiungendo i traguardi che mi ero posto?
Sono la persona che volevo essere a questo punto dell’anno?
Le mie domande stanno trovando le risposte giuste?
Sto acquisendo le abilità che voglio far mie per diventare una persona migliore?

L’analisi del mio semestre è stata molto edificante. Sono molto più in forma di un anno fa, le mie finanze sono in crescita, la mia attività si sta sviluppando, mi sto circondando di persone che stanno viaggiando nella mia stessa direzione, la mia vita sentimentale è eccellente…quindi? Tutto bene?

Si certo, non mi posso lamentare….ma una domanda mi attizza continuamente è: come posso essere di più?
L’essere di più non è un vezzo ma il mezzo per raggiungere nuovi traguardi, per questo è così importante per me.

Come sempre la risposta ti viene quando meno te l’aspetti e venerdì mentre ero nella nostra sede di Trento ho letto questa massima di Jim Rohn: “Learn to hide your need and show your skill” traducendo “impara a nascondere il tuo bisogno e mostra la tua abilità“.

Wow!!!! Jim…grazie, ancora una volta mi hai fornito l’indicazione per la strada da parcorrere.

Ancora oggi, nonostante abbia una discreta consapevolezza di me, cado nell’errore di portare nella mia Vita le mie “necessità” e quindi provoco una lente di focalizzazione che porta a convogliare le mie energie in quella direzione e quindi ad amplificare questo senso di “carenza“. Dobbiamo mantenerci focalizzati sull’Abbondanza della Vita, non sulla carenza, questo è quello che fanno la maggior parte delle persone nella media. Noi però non puntiamo alla media, alla mediocrità, ma all’eccellenza no?

Questo è un pensiero che se lo mettiamo a frutto può valere un secondo semestre assolutamente stellare.

Riprendiamo il Focus, ossia la capacità di portare la nostra attenzione verso ciò che è importante e non ciò che ci manca.

Dobbiamo stare molto attenti alla “mind wandering”, alla mente vagante. Che cos’è? Ve lo spiego nel prossimo post.

Ecco lo spunto di oggi: prendi carta e penna e scrivi che cosa ti farà dire del 2014 “l’anno migliore della mia vita!”. Quale sarà il traguardo che raggiungerai e che ti permetterà di percepire quel senso di assoluta soddisfazione che ci pervade quando abbiamo raggiunto un traguardo e ce ne stiamo già ponendo uno di standard maggiore? Hai presente?
Descrivi nel dettaglio questo traguardo importante. NON PENSARLO, SCRIVILO!
L’ho scritto in maiuscolo apposta!

Parte due dell’esercizio. semaforo (2)
Prendi una pagina nuova e scrivi le caratteristiche che dovrebbe avere la persona che vuoi diventare.
Tutte. Non avere paura, prenditi il tempo per analizzare bene le qualità, le abilità, i valori che la persona che diverrai possiede.
Poi prendi una penna rossa, una gialla e una verde (va bene anche una matita, un pennarello o un evidenziatore) e vicino ad ogni caratteristica metti un pallino di colore diverso a seconda se quella caratteristica ti manca (in rosso), se ce l’hai ma devi ancora svilupparla meglio (in giallo) e se la possiedi a pieno e fa parte del tuo “essere quotidiano” un bel pallino verde.

Quando l’ho fatto con me stesso ho scoperto che avevo pochi pallini rossi ma un sacco di pallini gialli, troppi per i miei gusti.
A te come è andata?

Una volta contati i pallini mi son chiesto: ho lavorato abbastanza sui miei pallini gialli in questi mesi?
La risposta è stata “SNI” ed ecco perchè da oggi inizia la fase 2 del mio piano di miglioramento personale. Trasformare in verde i pallini gialli.

Credetemi, fate quella lista anche voi e la più dettagliata possibile. Scoprirete di voi, in sincerità e senza filtri un sacco di cose interessanti. Prenditi il tempo per farlo…Se non lo fai adesso a dicembre 2015 ti troverai molto vicino a dove ti trovavi dicembre 2014…sarebbe un peccato no?
Per qualunque dettaglio in merito potete scrivere un commento qui sotto, contattarmi via FB oppure alla mail mia.autostima@gmail.com

Buona domenica.
MAX


Lascia un commento

*