Successo successo successo….qual è la formula del successo?

pubblicato da: Massimiliano Vanzo - 9 luglio, 2014 @ 8:39 am

Da molti anni (se non secoli) le persone s’interrogano, partecipano a corsi, si confrontano, provano, ma tutt’ora non esiste una “ricetta certa” per il successo.

Come mai??

Secondo me perché il successo è una ricetta straordinaria fatta da Obiettivo Chiaro, Dedizione, Preparazione, Passione, Visione, Azione, Atteggiamento e Disciplina.

barman baristaIn che proporzione? Esattamente come un cocktail sta a noi diventare esperti barman per creare la nostra ricetta personale attraverso le nostre esperienze e l’analisi costante di cosa ci dà o non dà risultati. E’ l’alzare costantemente i nostri standard di come viviamo la nostra Vita, di come interpretiamo ciò che ci accade in positivo e in negativo che ci porterà più vicini al successo personale. Mi piace molto la variazione di un detto che ho sentito qualche anno fa: nella Vita a volte si vince e a volte s’impara.
Qualunque cosa succeda è necessario riuscire ad elaborare quanto accaduto in una chiave che ti veda eventualmente consapevole dell’errore ma che ti permetta di non portare con te anche il peso del senso di colpa.

 

 

Una buona domanda per te potrebbe essere: cosa è per me il successo nella mia Vita?

“I poveri sperano, i ricchi pianificano”.

Questa è stata la risposta che mi hanno dato 15 anni fa quando, in merito alla riuscita del mio primo alto di carriera,  ho detto “speriamo di farcela”. E’ una frase che allora mi ha un po’ infastidito, ma che oggi trovo tremendamente vera.

Avere un piano è un grande, straordinario, indispensabile aiuto per guidarti nell’Azione disciplinata quotidiana.
Una buona domanda potrebbe essere: e come costruisco un piano?
Parti dall’Obiettivo che vuoi raggiungere in un tempo prefissato e vai a ritroso fino a tornare al giorno d’oggi. Ricorda che lo sforzo deve essere proporzionato alla capacità di mantenere il ritmo per raggiungere quello che desideri. Quindi non ha senso i famosi porsi obiettivi troppo grandi a  breve termine perché solitamente il risultato è solo una frustrazione infinita. Se non riesci a farlo da solo fatti aiutare dal tuo mentore. La parola d’ordine è: Equilibrio.

Mi permetto di aggiungere un’altra idea: fai piani di 90 gg in 90 gg e verifica costantemente durante il mese se sei nella giustapianificare piano direzione per il raggiungimento del tuo obiettivo.
Non cambiare continuamente modalità d’Azione altrimenti non avrai mai modo di fare un’analisi sincera di cosa ti funziona e cosa no. Il suddividere le Azioni di 3 mesi in 3 mesi farà un’immane differenza nella tua Vita, perché ti permettere di acquisire il Ritmo necessario per “diventare” la persona giusta per raggiungere il tuo obiettivo.

Quindi, qual è l’ingrediente segreto di questo cocktail?

Semplice: sei TU! Tutto sei il tuo Successo…ma anche il tuo limite.

 

Ti lascio con una citazione di Jim Rohn:

“Success is nothing more than a few simple disciplines, practiced every day; while failure is simply a few errors in judgment, repeated every day.
It is the accumulative weight of our disciplines and our judgments that leads us to either fortune or failure.”

“Il Successo non è niente di più che poche semplici discipline (azioni) praticate ogni giorno, mentre il fallimento sono semplici errori di giudizio, ripetuti ogni giorno.
E’ l’accumulo del peso delle nostre discipline e dei nostri giudizi a guidarci verso la fortuna o verso il fallimento.”

Buon mercoledì a tutti

Stay tunes


Lascia un commento

*