Il potere dello “S-Focus spirituale”

pubblicato da: Massimiliano Vanzo - 31 ottobre, 2015 @ 6:52 pm

Asphalt road in motion blur.Per l’Attività e la Vita che faccio sono a contatto con un sacco di persone di estrazione diversa, ma c’è una cosa che accomuna molti. La capacità di sfocalizzarsi, cioè la capacità di distrarsi con cose improduttive e senza attinenza pratica.

A me è capitato? Siiiiiii…un sacco di volte e i danni che questa cosa ha portato nella mia Vita e nella mia Attività sono stati molto pesanti. A differenza di molti però, non avevo  nessuno che mi faceva notare queste cose e che quindi potesse reindirizzarmi nel verso “del Necessario” e non del “comodo”.

Esattamente come novelli Ulisse, ci muoviamo in un mondo ricco di Sirene pronte a distrarci e a portarci sugli scogli della “Frustrazione dei NON risultati”. Le distrazioni sono ovunque e sono sempre pronte ad attrarti sulla strada sbagliata. Una strada che una volta imboccata ti porta a fare scelte sbagliate. spirale

Recentemente ho letto dei post di persone che seguono una linea molto “spirituale”. Sono un fervido credente dello Sviluppo Personale, ma solo se è correlato ad un piano pratico d’Azione. Quindi va bene la Filosofia, ma la maggior parte delle persone che posta queste cose NON ha la vita che desidera e nonostante li veda impegnati a studiare e a far corsi su queste “pratiche”, la loro vita non si smuove di un millimetro.

Credo fermamente nell’esistenza di un’Energia Universale e pratico quotidianamente l’uso di diversi “strumenti spirituali” che mi aiutano a mantenermi allineato. Questo non significa che delego la riuscita della mia Vita ad un potere “esterno”.

Quindi focalizza l’attenzione su alcune cose che possono essere realizzate in modo pratico per portare la tua Vita al prossimo livello.

  • Concentrati solo sulle cose su cui hai Influenza e Controllo, tutto il resto è una perdita di energia e tempo.
  • Crea una “procedura” operativa che quotidianamente ti porti a bilanciare Filosofia e Pratica. L’ottimale è crearsi una Routine Vincente (Leggi qui) di cui abbiamo parlato in precedenza.
  • Entra in Azione. Non basta leggere, concentrarsi e attrarre quello che vuoi, ma devi muovere il c…o e cominciare a far muovere le cose. Noi usiamo l’acronimo MIC, ossia Muovi il Culo!
  • Utilizza un’unita di misura numerica per monitorare i tuoi progressi. Tutto ciò che NON è misurabile non ti permette di capire se stai progredendo veramente o se ti stai facendo solo dei voli pindarici.

Ricordati che i tuoi risultati sono proporzionati alle informazioni che trasformi in Azione.

Ti ripeto il concetto in altro modo: se non c’è un’unità di misura, qualsiasi risultato tu abbia non ha senso!

Ovviamente, è un mio punto di vista, ma ho visto troppa gente perdersi nel “vacuo” per non fare quello che è Necessario e vivere nella speranza che qualche entità misteriosa doni loro la “Vita” che non hanno la forza o la voglia di andare a costruirsi con le proprie mani.

Buon week end!


Lascia un commento

*