e via per una nuova tornata elettorale

pubblicato da: tomaso - 2 aprile, 2015 @ 11:53 am

Tra poche settimane torniamo alle urne e con caparbietà torniamo a sollecitare tutte le forze politiche trentine sull’opportunità reale e concreta di realizzare a Trento un Passante Ferroviario che permetta la compenetrazione delle linee ferroviarie Valsugana e Trento Malè istiutendo al contempo una linea metropolitana vera e propria tra Villazzano e Spini di Gardolo su cui far viaggiare anche mezzi dedicati all’alta frequenza.

OGGI,  senza posa di nuove e costose infrastrutture, è possibile attivare una linea metropolitana che in 25 minuti collega praticamente tutta la città senza cambi e in massima comodità:

  • Villazzano
  • San Bartolomeo
  • Ospedale S.Chiara
  • Fersina S. PIO X Ghiaie
  • Muse Albere Cimitero Via Madruzzo
  • Trento FS
  • Zona Commerciale Nord – Bren Center
  • Gardolo
  • Zona Industriale Spini – Via Kufstein

Se ritieni che questa soluzione di trasporto pubblico migliorerebbe il tuo modo di vivere la città permettendoti di risparmiare tempo e di usare il trasporto publico riducendo il traffico privato inoltra questo appello ai tuoi amici e conoscenti e ai politici candidati alle prossime elezioni comunali. 

Pigiare mi piace non basta occorre condividere e motivare chi può portare aventi il progetto.

 

UNPASSANTEPERTRENTO

  1. Fino ad oggi la politica trentina ha inseguito soluzioni che nei fatti si sono dimostrate inattuabili;
  2. Grazie al binario Whirlpool i treni della Valsugana possono arrivare senza nessun investimento aggiuntivo fino alle fermate Trento Malè di Trento Nord – Zona Commerciale in Via Brennero, Gardolo e Spini Kufstein
  3. Aggiungendo due nuove fermate (Finestra Sull’Adige, MuSe, Albere) e (Fersina, Clarina, S.Pio X) si potrebbe coprire gran parte della città permettendo agli utenti della Valsugana (Villazzano, San Bartolomeo, Ospedale S.Chiara) di raggiungere rapidamente e senza cambi ogni servizio chiave della città: Università, Cimitero, MuSe, Questura, Ospedali, Campus, Stadi e palazzetti, e Uffici Tecnici Comunali e Provinciali a Trento Nord
  4. Posando una terza rotaia ed elettrificando la linea della Valsugana fino a Villazzano anche i trenini FTM potrebbero garantire analogo servizio agli utenti della Trento Malè
  5. Una volta realizzato anche il Trenino dell’Avisio potrebbe sfruttare il Passante garantendo anche ai cittadini di Cembra, Fiemme e Fassa un rapido e facile accesso a tutti i luoghi della nostra città

No Comments »

L’Euro è come la salute, ti accorgi che ti manca quando non ce l’hai

pubblicato da: tomaso - 13 maggio, 2014 @ 3:08 pm

Con l’avvicinarsi della scadenza elettorale il dibattito tra Europeisti ed Euroscettici si sta infiammando.  Per poter dare un giudizio alle ragioni di ciascun schieramento è però opportuno avere una conoscenza di base degli argomenti posti in discussione. Si rischia infatti di dar credito o seguito all’uno piuttosto che all’altro schieramento più sulla base delle emozioni che non su quella della ragione.

Per questo motivo è stato organizzato un incontro di informazione durante il quale verrà illustrato, in termini comprensibili anche ai non esperti, il significato e le reali applicazioni/conseguenze del fiscal compact e di altri provvedimenti tecnici.

Non un comizio ma un’occasione di confronto e approfondimento, l’occasione per incontrare persone interessanti e passare una serata diversa dal solito.

All’incontro sarà presente il dott. Brunello Gorini candidato nel nostro collegio per Scelta Europea e Claudio Bottos di Fare per Fermare il Declino.

Per favorire la massima partecipazione alle persone del Trentino, dell’Alto Adige e del Veronese abbiamo creato due sessioni:

  • 1° sessione: 13 maggio 2014 – ore 18:00   presso il Mercure Nerocubohotel a Rovereto – link – mappa – evento
  • 2° sessione: 13 maggio 2014 – ore 20:30   presso il Bici Grill Trento – link – mappa – evento

1 Comment »

Non più alto del colle

pubblicato da: tomaso - 8 dicembre, 2013 @ 8:21 am

Tra le tante iniziative in queste settimane a Trento ce n’è una cui tutti noi dovremmo dedicare qualche minuto.

Davanti al centro S.Chiara c’è la raccolta firme per l’iniziativa Non più alto del colle (leggi di più)

Sabato 14 dicembre, in piazza Fiera all’inizio di via Galilei, dalle 10:00 alle 17:00, tornerà il gazebo per raccogliere firme ma la giornata di ieri è stata molto positiva

BREAKING NEWS – Se preferite andare a ciaspolare piuttosto che venire a firmare c’è la sottoscrizione online sulla piattaforma pubblica Change.Org

Spiegare questa petizione in una battuta è, una volta tanto, semplice

stiamo cercando di far approvare una legge che impedisca ai dipendenti pubblici di guadagnare più di duecento cinquanta mila euro

alla reazione sbigottita

sembra una battuta ma in italia ci sono dipendenti pubblici che guadagnano di più, il capo dei forestali ad esempio guadagna  362.422,13 euro

In un paese dove non ci sono più i soldi per la carta igienica nelle scuole è immorale che dei burocrati continuino a guadagnare cifre così spropositate!

ed il gioco è fatto molti leggono rapidamente il testo della petizione e firmano subito altri chiedono di leggere con maggiore attenzione il documento della proposta

Nessun dipendente pubblico guadagni più del Presidente della Repubblica (Napolitano ha un assegno personale di 248.000 euro)

La cosa veramente impressionante, leggendo il documento di analisi scritto dal gruppo di lavoro di Fare, è che si scopre che questi non sono casi isolati e ininfluenti a livello macro economico

ma se l’Italia spendesse in politica quanto la Germania si potrebbero risparmiare almeno 10 miliardi di euro all’anno, che, divisi tra 56 milioni di italiani, fanno circa 200 euro a testa

La Politica ci ha tradito così tante volte che la tentazione di mollare e non fare nulla è fortissima ma non ci possiamo arrendere, firmare la petizione forse non servirà a nulla ma se non ci proviamo non lo sapremo mai e avremo la certezza di non aver fatto nulla per cambiare questa situazione paradossale

Noi possiamo essere il battito d’ali di farfalla che puó scatenare l’uragano nei palazzi del potere ! 

pochi minuti sono sufficienti per firmare … fate girare la voce e venite a firmare davanti al centro S.Chiara sabato prossimo 14 dicembre, dalle 10:00 alle 17:00

o meglio ancora Scaricate e stampate il modulo raccolta firme della petizione e fate firmare ad amici e parenti !

per la consegna dei moduli pieni passate al gazebo oppure avvisateci che organizziamo incontro al volo

3 Comments »

La città e il fiume

pubblicato da: tomaso - 1 dicembre, 2013 @ 9:38 am

Ormai è realtà, sono praticamente finiti i lavori per il nuovo sottopassaggio ferroviario costruito per il MuSe, e senza destare troppa attenzione il 24 novembre è stata fatta l’inaugurazione ufficiale [vedi trentinocorrierealpi].

Se fosse stata pensata meglio sarebbe stata una svolta epocale, capace di ricostruire il rapporto diretto tra città e fiume.

Invece appena passati sotto i binari ci si trova in un grande continua »

2 Comments »

Rinascimento culturale e ambientale

pubblicato da: tomaso - 23 novembre, 2013 @ 9:27 am

Su http://www.fermareildeclino.it/articolo/dopo-la-sardegna-gestione-delle-emergenze-una-proposta-per-fare è stato pubblicato un interessante intervento a cura del Gruppo di Lavoro Energia di Fare per Fermare il Declino.

Il tema è importante e contiene alcuni spunti interessanti ma ha richiesto uno sforzo non indifferente leggerlo tutto ! Non se ne abbiano a male gli autori ma prima di lanciare questa idea al pubblico generale sarà necessario prendersi l’agio di farla più breve. (citando Pascal)

continua »

2 Comments »

ENERGIA PAESAGGIO Fonti rinnovabili, risparmio energetico e paesaggio

pubblicato da: tomaso - 27 settembre, 2013 @ 4:34 pm

La Scuola per il governo del territorio e del paesaggio (WWW.TSM.TN.IT) ha organizzato due nuovi incontri di deciso interesse per chi si diletta di Urbanistica, ambiente e energie rinnovabili:

continua »

No Comments »

Lettera aperta agli Ingegneri Trentini

pubblicato da: tomaso - 29 agosto, 2013 @ 8:06 am

Oggi ho inviato questo messaggio ai colleghi, lo ripubblico anche qui per rispondere pubblicamente alle pagine di giornale acquistate da un collega per attaccare e criticare chi si è impegnato e continua a impegnarsi per difendere la nostra Libera Professione .

continua »

No Comments »

58 idee per San Cristoforo e il territorio attorno al lago di Caldonazzo

pubblicato da: tomaso - 3 agosto, 2013 @ 7:10 am

Ieri ha aperto la mostra Progettare il lungolago (Locandina.pdf) in cui sono esposte le 58 idee progetto raccolte dal comune di Pergine continua »

No Comments »

MuSe

pubblicato da: tomaso - 28 luglio, 2013 @ 9:47 am

Eccoci qua, non che ci sia molto di intelligente da dire, ma la festa d’apertura del MuSe mi pare un’ottima occasione per rompere il ghiaccio qui su TrentoBlog.

continua »

No Comments »

Quando basta una pensilina

pubblicato da: etymoadmin - 10 giugno, 2013 @ 5:08 pm

“Collegare la stazione di piazza Dante con il nuovo ospedale del Trentino (Not) prolungando la tratta della Ferrovia Trento-Malè. Completare così la metropolitana di superficie in grado di servire «su ferro» tutta la città di Trento.  È questo il progetto condiviso da Comune e Provincia, presentato ieri a Palazzo Geremia. “
( articolo Adige )

432014_275412669202977_2049929221_n

Al completamento della metro di Trento manca appunto la costruzione di un nuovo binario, parallelo al corso del fiume Adige, per raggiungere Trento Sud.

Ma come si fa a chiedere di investire 200 milioni per costruire una linea ferroviaria sull’argine di un fiume a 400 metri da una linea ferroviaria esistente ?

continua »

No Comments »